images1

Articles

La verità sull’intervento chirurgico di AVTB (Anterior Vertebral Body Tethering) per la scoliosi

Posted on Categories Italian Articles

Stai considerando la possibilità di un intervento AVBT (Anterior Vertebral Body Tethering) per la scoliosi idiopatica: quanto tiene veramente l’ancoraggio?

Sembra che abbiamo altri risultati di ricerca relativi alle percentuali di rottura dell’ancoraggio dopo 2 anni dall’intervento, pari al… 27%! Ecco perché raccomandiamo sempre di ricorrere prima a metodi non chirurgici e non invasivi per la scoliosi!

Riassunto
Scopo
La durata nel tempo dei risultati a seguito di un intervento VTB (Vertebral Body Tethering) è un problema che può dipendere dalla rottura dell’ancoraggio (TB) e che non è ancora stato studiato su campioni di pazienti ampi. Abbiamo caratterizzato le percentuali di TB e il loro impatto sui risultati clinici nella serie di casi per singolo chirurgo più ampia sino a oggi.

Metodi
I criteri di inclusione erano pazienti VBT con AIS, angolo di Cobb primario ≤ 75° e minimo 2 anni di follow-up (FU). I casi di TB sono stati identificati nelle radiografie FU a 1 e 2 anni. I tassi di TB tra ancoraggi a cavo singolo e doppio sono stati valutati usando un test z per due proporzioni. Le percentuali di correzione delle curve e i punteggi SRS-22 nei pazienti con e senza TB a 2 anni sono stati valutati usando il test U di Mann-Whitney.

Risultati
Sono stati includi 69 pazienti. Entro FU a 2 anni, 18 (27%) erano andati incontro a TB. I casi di TB si sono verificati principalmente nelle curve primarie (70%) rispetto a quelle secondarie e negli ancoraggi toracolombari (75%) rispetto a quelli toracici. Le percentuali di TB tra ancoraggi toracolombari a cavo singolo (32%) e cavo doppio (30%) non differivano significativamente (p = 0,88). La correzione della curva primaria media a FU 2 anni era minore (p = 0,02) in pazienti con TB nella curva primaria (48°-24°, 50%) rispetto a quelli senza (53°–21°, 60%). 2 pazienti (3%) hanno richiesto un ulteriore intervento, 1 a causa di invasione foraminale della punta di una vite e 1 per progressione della curva con TB.

Conclusioni
La percentuale di TB è stata del 27% a distanza di 2 anni dopo il VBT. Gli ancoraggi della curva primaria rotti sono associati con una perdita di correzione minore che potrebbe non essere clinicamente significativa. Le percentuali di TB sono più alte per le curve toracolombari e i cavi doppi possono non essere efficaci contro TB. Ulteriori studi dei tassi di TB a lungo termine sono necessari.

Livello di evidenza
IV

https://link.springer.com/article/10.1007/s43390-022-00490-z

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.